Fotografo di matrimonio a Milano - Fotografo sposi Milano, Fotografo per matrimoni a Milano, Fotografo per coppie a Milano, Fotografo oggi sposi a Milano, Fotografo economico a Milano, Fotografo prezzi Milano

Fotografare un matrimonio è proprio una cosa che mi piace fare.

Sono ormai 20 anni che mi dedico con passione a questa attività, ma ho capito subito che essere un fotografo di matrimonio non significa “solo” presentarsi alle nozze, scattare fotografie per qualche ora, e poi tornare a casa.

Tutto inizia molto tempo prima!

Realizzare il servizio fotografico, scattare le foto di matrimonio che la coppia di sposi desidera, scegliere le immagini e, se gli sposi lo desiderano, creare l’album di nozze, richiede tempo e dedizione, nuovi stimoli, idee originali e la capacità di entrare in empatia con i futuri sposi. Se ci sono questi elementi sono sicuro che in quel giorno l’organizzazione lascerà il posto alla creatività, gli sposi saranno entusiasti e io andrò via soddisfatto e felice.

Come affronto il loro “Sì”!

Alla vigilia di ogni matrimonio, essendo una persona meticolosa e precisa, mi piace preparare con cura tutta l’attrezzatura che porterò con me, senza dimenticare nulla e predisponendo la mia mente alla giornata che mi attenderà.

Fotografare un matrimonio dopo l’altro, col passare degli anni, mi ha permesso di “leggere” nella mente degli sposi, percepire le loro sensazioni, cogliere le loro preoccupazioni, e i loro disagi, perché la fotografia, a volte, ha la capacità di rendere le persone imbarazzate e nervose.

Non tutti riescono ad esprimere l’emozione di quei momenti, c’è chi ha bisogno di più tempo e più confidenza, e nelle foto di matrimonio questi dettagli non passano inosservati, ma la mia sfida sta proprio nello sciogliere questa tensione, trasformando il servizio fotografico in un piacere.

fotografo matrimonio milano - ray clever

La fase precedente al giorno delle nozze è il momento fondamentale poiché, dopo una serie di incontri, tra me e i futuri sposi, si crea quella sinergia indispensabile per vivere naturalmente i loro scatti fotografici.
Durante quella giornata, il mio pensiero non è “come fotografare” gli sposi, la location o la scena (so che tutto accadrà con naturalezza e che gli scatti saranno guidati da un’intuizione) che si svolgerà davanti ai miei occhi, ma il mio obiettivo è rendere “speciale e unico” il giorno della loro unione.

Fotografare matrimoni e il loro effetto sorpresa.

Fotografare un matrimonio vuol dire documentare la connessione, l’autenticità, e l’emozione di coppie di sposi creative e avventurose, follemente innamorate l’una dell’altra e della vita.

Ogni fotografia di matrimonio che scatto è una sfida, una novità, in quanto non so mai cosa mi aspetta in quella giornata, la tipologia di persone che incontrerò, i loro caratteri, la loro timidezza… vivo tutto sempre come una grande sorpresa.

Sono una persona riflessiva, empatica, selettiva, e le cose che faccio è perché le scelgo, con la consapevolezza di quello che sto realizzando. Cerco sempre un confronto con i miei clienti, il dialogo è al primo posto, e sostengo che senza comunicazione non può nascere un servizio fotografico creativo ed emozionante.

Quando gli sposi arrivano al giorno del loro matrimonio tutto sarà una sorpresa, da vivere e godersi con grande gioia.
È importante, nel realizzare foto agli sposi, capire che tipo di soggetto si ha davanti, cercare di entrare nel suo mondo, e far emergere, attraverso le immagini, la sua personalità.
Per essere più chiaro, quando mi trovo ad avere tra le mani la macchina fotografica sento un’energia così viva, pura, che tutto intorno a me ha una luce diversa, e la creatività prende forma.

Ricordi di un matrimonio…

Qualche anno fa ho avuto la fortuna di fotografare un matrimonio e di incontrare una famiglia molto speciale.
Tutto è nato da uno scatto, un’immagine di quella giornata che mi porto nel cuore e che fotografa la storia di un amore che va oltre ogni cosa: quello di un padre nei confronti della figlia.

Il momento dei balli era arrivato, la pista, vuota, aspettava solo loro. Un papà dall’aspetto “tanto grande” con quei baffi “tanto simpatici” e l’amata figlia, felice e rinata dopo un periodo troppo triste. La musica accompagna il dolce ballo, e la promessa del padre (fatta tempo prima alla figlia quando tutto tendeva al peggio), che tutto sarebbe andato per il meglio e che le sue nozze sarebbero state da sogno, era finalmente diventata realtà.

Una location per matrimoni perfetta, gli invitati emozionati di vivere una gioia così tanto desiderata, e lo sposo dagli occhi buoni e pieni di amore, hanno fatto da cornice ad un matrimonio “da favola”. Quel giorno la felicità si percepiva nei volti di tutti, e a distanza di anni rimane ancora un ricordo indelebile. Ancora oggi, quando rivedo “quello scatto” penso a quando quella sposa, così speciale, alzò lo sguardo al cielo in segno di “grazie”, avvolta dalle braccia di un padre straordinario che aveva contribuito a rendere indimenticabile uno dei giorni più importanti della sua vita.

fotografo matrimonio milano - ray clever

È bello far parte di storie vere, e ogni giorno che passa capisco, sempre di più, che avrei potuto fare solo il lavoro che ho scelto di fare. E per questo motivo (e tanti altri) mi sento un uomo privilegiato e un fotografo soddisfatto!

…a me fotografare un matrimonio piace, e a te farti fotografare? Scrivimi, perché sono curioso di saperlo!

Pin It on Pinterest