Fotografo di matrimonio a Milano - Fotografo sposi Milano, Fotografo per matrimoni a Milano, Fotografo per coppie a Milano, Fotografo oggi sposi a Milano, Fotografo economico a Milano, Fotografo prezzi Milano

Se state navigando questo sito molto probabilmente state cercando un fotografo di nozze. Se state leggendo questo articolo sicuramente state cercando qualcosa che vi convinca a scegliermi come fotografo.

Il Mercato della fotografia di matrimonio

Come si sceglie il fotografo che avrà l’onore di immortalare il giorno più bello? Prima di tutto vanno valutati talento, tecnica e personalità del fotografo.

Poi però bisogna affrontare quello che comunemente viene definito ‘mercato’.

  • Cos’è il ‘mercato’ della fotografia di nozze, come si identifica e attualmente in che direzione sta andando?
  • In quale misura un professionista, deve seguire le tendenze del mercato?

Guardandosi attorno si deve ammettere di essere piuttosto disorientati. Attualmente il settore della fotografia di matrimonio non è identificabile. Se fosse poco identificabile perché orientato ad un’evoluzione costruttiva non sarebbe un male. Purtroppo non è così: non ha alcuna identità perché è ridotto ad una brodaglia caotica. Il fatto che non esista la categoria dei fotografi con un proprio albo ufficiale non aiuta affatto.

Fotografo di nozze, la scelta giusta per il tuo matrimonio.

Chiunque, soprattutto sui social, è autorizzato a spacciarsi per fotografo e non può essere contestato. Non oso immaginare, ma lo comprendo pienamente, il disorientamento delle coppie che si trovano a doversi cimentare in questa scelta. Centinaia di fotografi, migliaia di immagini, milioni di parole tra le quali scovare la linea giusta, quella che porterà alla scelta definitiva. Purtroppo la crescente massa di fotografi non ha portato ventate di novità capaci di influenzare positivamente né tantomeno accrescere il patrimonio culturale della fotografia di nozze. C’è parecchia confusione e questo non è positivo.

Il pacchetto sposi, non sempre è la scelta giusta

Quello che è non è quello che dovrebbe essere. Vi state sicuramente domandando il senso delle mie parole. Cercherò di spiegarmi nel modo più chiaro possibile. Ci stiamo evolvendo nella direzione sbagliata. E’ un epoca dark, dove la fotografia di nozze si sta separando inesorabilmente dall’arte fotografica. Il pacchetto è sinonimo di commercio e online e alle fiere trovate di tutto. Pacchetto foto+video+album+musica+automobile+sconto viaggio di nozze’. Un fotografo e/o un videomaker a 300 euro a giornata. Non è una bufala, potete realmente trovare proposte a questi prezzi. Potete persino trovare operatori disponibili a fotografarvi solo fino al termine della cerimonia perché poi alla festa le foto le fa una loro amica tanto brava. Tutto questo, e anche di peggio, esiste e non dovrebbe essere così. A fronte di molti bravi fotografi ne coesistono centinaia dal valore dubbio, sia tecnicamente che moralmente. È la mortificazione dell’arte fotografica.

Il fotografo di nozze come artista

Un fotografo di nozze deve essere prima di tutto un artista. Deve obbligatoriamente farsi carico della sua artisticità e non deve barattarla mai. Ne va della propria credibilità di artista. Ne va del senso della propria vita. Un fotografo di nozze non è un fotografo se non possiede un’indole che lo porti a vivere la fotografia sperimentando, viaggiando, documentando, comunicando. Un artista deve contribuire al benessere culturale della comunità con le sue opere. Invece ci si trova troppo spesso a fare i conti con un settore in declino dove in troppi contribuiscono a svendere e a sminuire il mondo della fotografia di nozze L’effetto è la creazione di un pubblico che sa di poter trovare dietro ogni angolo individui con la fotocamera in mano pronti a lavorare a prezzi da terzo mondo.

Matrimonio-a-Villa-del-Balbianello-sul-lago-di-Como

E fondamentale spingere i potenziali clienti a domandarsi con quale dignità possa un fotografo ‘vendersi’ a prezzi imbarazzanti. Una futura coppia di sposi non può non domandarsi che qualità possa avere un servizio fotografico pagato 300 euro. E’ assolutamente ragionevole domandarsi con quanta dedizione possa essere condotto un servizio fotografico di nozze pagato 500€, un servizio che normalmente richiederebbe un forte impegno intellettuale e giorni interi di lavoro prima di essere consegnato agli sposi.

Il fotografo di nozze – La serietà

Quanta assistenza è prevista da parte del fotografo? Sarà lui il fotografo che realizzerà il servizio fotografico di nozze o all’ultimo minuto manderà un sostituto perché ha accettato un altro servizio senza avvisarvi? Per mantenere attivo uno studio fotografico, lavorando a prezzi irrisori, servono almeno 150 servizi fotografici in 52 settimane. A queste condizioni la presenza garantita del fotografo titolare dello studio per ogni servizio è quantomeno una chimera. Sono in molti a domandarsi perché un fotografo dovrebbe essere autorizzato a farsi sostituire dal suo ‘secondo’. Ritenete giusto ingaggiare Picasso accettando la tariffa di Picasso facendovi poi ritrarre dal suo sostituto?

Matrimonio-indiano-al-Castello-di-Santa-Marinella-Roma

É questione di serietà: non si può accettare che un assistente venga descritto e proposto come allo stesso livello del titolare dello studio. Pare sensato affermare che uno studio fotografico che realizza più servizi nello stesso giorno può essere identificato come commerciale e non come dedito all’arte fotografica. In base a tutto questo è facile capire perchè molte coppie di futuri sposi sono disorientate e spinte a scegliere valutando principalmente l’offerta economica.

Il fotografo di nozze – Il senso etico

Un fotografo di nozze può rifiutare di inchinarsi a questa tendenza al ribasso del ‘mercato’. Essere titolari di uno studio fotografico, avere assistenti ma presenziare sempre in prima persona. Niente doppi impegni nello stesso giorno. Presentarsi come professionista e proporre un contratto che sancisce la propria presenza. Un professionista serio può rifiutarsi di trattare con persone che chiedono tariffe speciali forti del fatto che esiste una concorrenza non sempre qualificata e leale che propone tariffe basse. Allo stesso tempo le coppie di futuri sposi dovrebbero essere motivate a non scegliere studi fotografici che propongono offerte commerciali quantomeno poco credibili parlando di fotografia di nozze.

Conclusioni

Incontro molte coppie che vengono nel mio studio dopo aver raccolto numerose informazioni su questo sito ed esaminato i miei listini. Spiego loro chi sono, come ragiono e come vivo la fotografia. Spiego loro che quando fotografo ho come obiettivo l’eccellenza. Massima cura di ogni momento e per ogni dettaglio. I ragazzi sfogliano i miei album, rigorosamente artigianali, frutto di una progettazione intelligente e armonica, di una post produzione mirata, accurata. Sono album che non finiranno mai dimenticati in un cassetto o sopra un mobile avvolti in un cellophane. Le mie tariffe sono proporzionate all’impegno e alla passione che metto nel mio lavoro.

Ritratto-di-sposa-in-abito-da-sposa-prima-della-cerimonia-di-matrimonio

So che devo confrontarmi con una concorrenza fatta da professionisti del mio livello prima di essere scelto, ma questo è un onore. E’ uno stimolo a crescere e migliorarmi sempre. Ho incontrato numerose coppie venute a conoscermi spinte dalla particolarità del mio stile e dalle numerose recensioni positive. Per me é significativamente importante sapere che, prima ancora che come fotografo di nozze, sono valutato e apprezzato come artista per le mie ricerche fotografiche personali. È bello poter mettere la propria artisticità a disposizione di ragazzi che apprezzano la qualità dei miei lavori. È bello spegnere le luci dello studio consapevole di aver fatto felice una coppia di ragazzi innamorati.

Pin It on Pinterest

Apri Chat
Ciao 👋
se hai bisogno di aiuto scrivi qui. Appena possibile ti risponderò.
Powered by